22 aprile 2017, non perderti la Giornata Nazionale della Salute della Donna

invitoimg4

Domani 22 aprile è una data importante per tutte le donne. Si celebra la seconda Giornata Nazionale della Salute della Donna, promossa dal Ministero della Salute. In tutta Italia molte realtà sanitarie pubbliche e private si adoperano gratuitamente per svolgere attività di prevenzione primaria a tutte le donne. La Seadam Servizi, società organizzatrice del Sanit, è stata selezionata dal Ministero della Salute per l’organizzazione, presso la sede di Viale Giorgio Ribotta.  

Usa: l’Italia entra tra i Paesi a rischio salute per i viaggiatori

chiudere una valigia

L’Italia è stata inserita insieme a Germania e Belgio nell’elenco dei Paesi “a rischio salute” per gli americani che intendono viaggiare all’estero, a causa del morbillo. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie di Atlanta hanno emesso una nota in cui si invitano i cittadini che hanno intenzione di partire per il nostro Paese a prendere misure precauzionali che prevedono il vaccino contro il morbillo, lavarsi spesso le mani, evitare di toccarsi il viso con le mani sporche. Consigliano inoltre ai cittadini americani di evitare contatti fisici con persone che potrebberoRead More

It is my choice, la campagna che aiuta a riconoscere i fibromi uterini

CuKKoCTVYAAqVtI

Il fibroma uterino è una malattia ginecologica invalidante che interessa fino al 40% delle donne durante la vita fertile, la nuova campagna di sensibilizzazione It is my choice, sviluppata in collaborazione con Gedeon Richter Italia, è rivolta proprio alle donne per aiutarle a riconoscere i sintomi del fibroma. I sintomi che dovrebbero allarmare sono: flussi mestruali abbondanti, dolore alla penetrazione durante i rapporti sessuali e difficoltà a concepire. “Riconoscere i sintomi è il primo passo verso una scelta di cura consapevole” evidenzia Maria Giovanna Labbate, Country Manager di Gedeon Richter Italia.Read More

Presenza di gatti e cani nei primi mesi di vita, sì o no?

gatti-e-bambini

Uno studio pubblicato sulla rivista Microbiome, ha evidenziato che la convivenza dei neonati con cani e gatti è in grado di portare una protezione contro sovrappeso ed allergie, anche per bimbi nati con cesareo o che non vengono allattati al seno. Offrirebbe inoltre protezione dal rischio di trasmissione di Streptococco B, causa di polmonite nei neonati, durante il parto. I ricercatori dell’Università di Alberta, in Canada, hanno analizzato l’esposizione agli animali domestici nel grembo materno e fino a tre mesi dopo il parto in circa 800 bimbi, somministrando un questionarioRead More

Le raccomandazioni del Ministero della Salute per le allergie primaverili

donna-allergica-ai-pollini

Tra i vari consigli del Ministero della Salute per limitare i sintomi delle allergie respiratorie ai pollini, troviamo: evitare le attività all’aperto specialmente nelle ore centrali della giornata, viaggiare con i finestrini chiusi e lavarsi frequentemente i capelli. La cosa più importante è rivolgersi al medico curante o ad uno specialista per una diagnosi corretta, in modo da identificare l’allergene a cui si è sensibilizzati e cercare così di prevenire i sintomi prima dell’arrivo della stagione primaverile. E’ inoltre utile fare brevi soggiorni al mare nel periodo della pollinazione poiché lì laRead More

L’aspettativa di vita degli italiani è in aumento o in diminuzione?

pensione-cento-anni-558x342

Dal Rapporto Osservasalute 2016 è emerso che nel 2015 in Italia si è registrata una diminuzione dell’aspettativa di vita di 0,2 anni negli uomini e di 0,4 anni nelle donne rispetto al 2014, arrivando così ad una speranza di vita di 80,1 anni per gli uomini e a 84,6 anni per le donne. Aumenta inoltre il divario tra Nord e Sud dell’Italia rispetto alla salute dei cittadini: al Sud è molto più alta la mortalità prematura sotto i 70 anni di vita, si dispone di minori risorse economiche, ed è presenteRead More

Arriva il “bollino blu” contro le allergie

chef-1024x682

Un ‘bollino blu’ per ristoranti a prova di allergie, garanzia di sicurezza per i circa 5 milioni di italiani che soffrono di allergie a cibi o intolleranze. Per tutelare la salute degli italiani che soffrono di allergie o intolleranze a determinati alimenti è stato introdotto un “bollino blu” per i ristoranti a prova di allergie. Saranno previsti dei corsi ad hoc dedicati a chef e ristoratori, affinché possano gestire tali allergie, offrendo menu sicuri e conoscendo le procedure da intraprendere in caso di emergenza. Da fine aprile prenderanno il via a Roma,Read More

Aumentare l’aspettativa di vita con l’attività fisica è possibile?

donna-che-corre-500x334

E’ possibile guadagnare 7 ore in più di vita grazie ad un’ora di corsa, ciò significa che una media di due corse settimanali in 40 anni aumenterebbe di circa tre anni l’aspettativa di vita. Questo è quanto emerge dai risultati di uno studio guidato dalla Iowa State University, pubblicato su Progress in Cardiovascular Disease. Gli studiosi si sono rifatti a una ricerca precedente, che ha preso in esame oltre 55.000 adulti seguiti per 15 anni, analizzando una grande mole di dati di test medici e di fitness condotti presso il Cooper Institute diRead More

La pioggia e l’aumento del dolore sono collegati?

donna-sotto-la-pioggia,-ombrello-204275

Chi di noi non ha un parente che si lamenta dell’aumentare del dolore al ginocchio o alla schiena nei giorni di pioggia? O ancora, un familiare che afferma di poter prevedere l’arrivo della pioggia in base ai propri “acciacchi”? Una ricerca condotta in Gran Bretagna, che ha coinvolto oltre 9 mila persone affette da dolore cronico come artrite, mal di schiena ed emicrania, gli ha dato ragione. Il progetto, della durata complessiva di 18 mesi, è attualmente a metà percorso, ma i ricercatori già sono stati in grado di individuareRead More

Le vampate di calore possono rappresentare un campanello d’allarme?

ricambio_aria_ventilazione_naturale_Evel

Soffrire di vampate di calore frequenti, soprattutto prima dei 54 anni, potrebbe significare una riduzione della capacità dei vasi sanguigni di dilatarsi e quindi un fattore di rischio cardiaco. E’ quanto è emerso da una ricerca guidata dalla University of Pittsburgh School of Medicine, pubblicata sulla rivista Menopause. Sono state prese in esame 272 donne non fumatrici tra i 40 e i 60 anni per verificare la relazione tra le vampate di calore e la funzione delle cellule endoteliali, il rivestimento interno dei vasi sanguigni. E’ risultato che era presente un’associazione solo nelle donne piùRead More

Palestra: meglio stomaco pieno o vuoto?

workout-food

Da uno studio dell’Università di Bath, nel Regno Unito, pubblicato sulla rivista American Journal of Physiology – Endocrinology and Metabolism è emerso che è preferibile non mangiare prima della palestra, poiché il corpo lavora meglio e brucia più grassi quando lo stomaco è vuoto. Gli esperti hanno preso in esame 10 uomini adulti sovrappeso. I volontari hanno camminato per 60 minuti a un 60 % del consumo massimo di ossigeno a stomaco vuoto e, in un’altra occasione, due ore dopo aver consumato una colazione ricca di carboidrati e ad alto contenuto calorico.Read More

Come sostituire gli integratori sportivi con l’alimentazione?

running

Michelangelo Giampietro, nutrizionista e medico dello sport, suggerisce che gli integratori sportivi industriali sono facilmente sostituibili con alimenti che possiedono le stesse proprietà benefiche. Tra gli integratori più usati, ad esempio, ci sono le proteine e gli aminoacidi ramificati, è possibile trovare entrambi in 50 grammi di pane e 75 grammi di bresaola, che contengono pochissimi grassi, più di 30 grammi di proteine, una quantità di aminoacidi ramificati di oltre 5 grammi e il sale, fondamentale per gli atleti. Si tratta di un’ integrazione economica che può andare bene sia prima che dopo l’allenamento, bastaRead More

Quali alimenti scegliere contro la pressione alta?

1253561

Per far scendere la pressione potrebbe aiutare consumare cibi ricchi di potassio come avocado, spinaci, patate, fagioli, banane e caffè. Questo è quanto è emerso da una ricerca della Keck School of Medicine della University of Southern California, pubblicata su American Journal of Physiology – Endocrinology and Metabolism. Per arrivare a questo risultato sono stati revisionati studi precedenti riguardanti gli effetti del potassio e del sodio sull’ipertensione. “Diminuire l’apporto di sodio è un modo ben consolidato per abbassare la pressione sanguigna- evidenzia Alicia A. McDonough, autrice della ricerca- ma l’evidenza suggerisceRead More

Nuovo vademecum dei pediatri per malattie esantematiche

bambina-visita-pediatra.600

I pediatri sono scesi in campo con un vademecum a causa della riduzione delle vaccinazioni. Tra le patologie infettive più frequenti troviamo morbillo, rosolia, varicella e scarlattina, che si caratterizzano con eruzioni cutanee, a queste si aggiungono parotite e pertosse, entrambe molto contagiose e spesso accompagnate da febbre, tosse, prurito e talvolta dolore. Il primo consiglio è quello di rivolgersi al pediatra per stabilire la diagnosi corretta e avere indicazioni per la cura. “Ad eccezione della scarlattina, si tratta di malattie prevenibili con la vaccinazione, che rimane in assoluto la migliore armaRead More

Vitamina D per cuore e sport

img_ART_VitaminaD

L’assunzione quotidiana di vitamina D  riduce la pressione sanguigna e i livelli di stress migliorando le prestazioni sportive. È quanto emerge da uno studio presentato dai ricercatori della Queen Margaret University di Edimburgo. Durante questa ricerca 13 persone sono state invitate a assumere un integratore di vitamina D ogni giorno per due settimane. Dopo le due settimane i candidati sono stati sottoposti a un test fisico (pedalata di 20 minuti) e infine ne è stata misurata la pressione sanguigna. Nell’analisi è emerso che la vitamina D aveva influenzato positivamente le prestazioniRead More