Home»Enciclopedia»Fumo: perché smettere?

Fumo: perché smettere?

1
Shares
Pinterest Google+

Il fumo e i suoi effetti sulla nostra salute

Smettere di fumare o meglio non iniziare, rientra nelle scelte per salvaguardare il nostro stato di salute. Ma fare questo tipo di scelta consente anche di mantenere il benessere altrui ed evitare di esporre al fumo passivo i non fumatori.

Perché smettere di fumare?

Quando si assume del fumo, nei polmoni vengono sprigionate più di 4000 sostanze chimiche e cancerogene. Tra le più pericolose c’è il catrame, le cui sostanze vanno a depositarsi nel polmone e nelle vie respiratorie. Tra le sostanze nocive è inoltre presente la nicotina, che causa la dipendenza.

Fumo passivo

Un altro aspetto da non sottovalutare è la salute dei non fumatori. Perché chi fuma oltre che danneggiare se stesso, va a nuocere il benessere di chi non fuma, facendogli correre gli stessi rischi.

I benefici di chi smette

I benefici che porta il cessare di questa abitudine sono tanti, alcuni di questi si ottengono anche dopo un breve lasso di tempo, altri impiegano più tempo per manifestarsi.

  • si respira meglio e scompaiono tosse, laringiti e bronchiti croniche
  • aumenta la resistenza fisica
  • aumentano i riflessi
  • si dorme meglio
  • diminuiscono i rischi di patologie gravi che possono essere fatali

 

Fonte: http://www.guadagnaresalute.it/fumo/FumoSalute.asp

Previous post

Cucina medicinale cinese

Next post

Curata leucemia con cellula riprogrammata