Home»Alimentazione»PERCHÉ MANGIARE UNA MANCIATA DI MANDORLE AL GIORNO?

PERCHÉ MANGIARE UNA MANCIATA DI MANDORLE AL GIORNO?

1
Shares
Pinterest Google+

Da oltre 30 anni vengono analizzate le proprietà benefiche della frutta secca e l’importanza dei nutrienti contenuti in essa , per la salute del fisico e non solo. In particolare, le mandorle risultano essere fondamentali nella dieta mediterranea.

Le mandorle infatti (la cui produzione si concentra per l’80% in California) hanno un contenuto più ricco di nutrienti rispetto all’altra frutta secca, contenuti che possono soddisfare i fabbisogni del nostro organismo come le proteine, i grassi insaturi, le vitamine, il calcio e il potassio. Hanno inoltre un’alta densità nutrizionale, ma sono a basso contenuto di zuccheri e sono prive di colesterolo.

La dietista Ambra Morelli dell’Associazione Nazionale Dietisti Italiani, spiega che la dose giornaliera ideale è di una manciata di mandorle di circa 28g o 23 mandorle. Sebbene tutta la frutta secca oleosa è salutare, gli studi scientifici che evidenziano le proprietà e i benefici delle mandorle sono molteplici. Quest’ultime sarebbero un vero toccasana per prevenire patologie come il diabete, le malattie cardiovascolari, l’obesità e la gestione del peso, il colesterolo, ma anche per mantenere le funzioni cognitive.

Le mandorle sono dunque ottime come snack nei momenti in cui ci si sente più affamati o tra un pasto e l’altro, in quanto aiutano a tenere sotto controllo l’ appetito, con un conseguente minor apporto calorico a pranzo e a cena. Sono indicate anche quando si avverte un calo di forze e stanchezza, infatti le mandorle risultano ottime anche per dare energia e sono ricche di micronutrienti come il magnesio, che aiuta a ridurre la stanchezza e il senso di affaticamento.

Diversi studi hanno anche dimostrato i benefici delle mandorle sulla salute cardiovascolare. Infatti, sono un valido aiuto per la salute del cuore e l’apparato circolatorio, perché l’acido linoleico contenuto nelle mandorle contribuisce al mantenimento di normali livelli di colesterolo. Aiutano a ridurre i grassi nel sangue, incluso il colesterolo totale e il colesterolo cattivo LDL.

Le più recenti ricerche sulle mandorle riguardano la bellezza: grazie all’alto contenuto di zinco, niacina e riboflavina, contribuiscono anche al mantenimento della pelle, mentre il rame aiuta al mantenimento dei capelli.

Previous post

LIMONE: TANTI BENEFICI PER LA SALUTE E NON SOLO

Next post

VIVERE DA SOLI: LA SOLITUDINE FA MALE AL CUORE?