Home»Medicina»DEGENERAZIONE MACULARE SENILE: CELLULE MORTE CHE RINASCONO, ORA E’ POSSIBILE

DEGENERAZIONE MACULARE SENILE: CELLULE MORTE CHE RINASCONO, ORA E’ POSSIBILE

0
Shares
Pinterest Google+

Cellule morte che rinascono, questa è una bella notizia, di quelle che ci risollevano l’umore. Il caso della degenerazione maculare senile.

Cellule che rinascono, ricominciando a svolgere il loro importante lavoro. Ricercatori dell’Università dello Utah, hanno pubblicato una ricerca condotta insieme ad altre prestigiose Università in America e in Svizzera, secondo la quale lo stesso concetto di morte cellulare viene sconfessato.

Il caso riguarda le cellule dell’occhio, in particolare della retina, e il fenomeno della degenerazione maculare senile, aspetto che, con l’avanzare dell’età, riduce man mano la vista degli anziani, fino alla potenziale cecità.

Secondo lo studio, la privazione dell’ossigeno è la vera causa della impossibilità delle cellule della retina dell’occhio, di comunicare. Con un sistema innovativo di ossigenazione delle cellule, i ricercatosi sono stati in grado di riportare in vita le cellule della retina di persone defunte, entro cinque ore dal decesso delle stesse.

Le cellule morte, sottoposte a trattamento, sono “risorte” e hanno risposto positivamente alla luce. Si tratta di una scoperta di grande importanza per il futuro della medicina e per le prospettive di cura di tutte le malattie neurodegenerative.

Previous post

Gorgonzola, un alleato degli intolleranti

Next post

Quanto è importante fare esercizio fisico costante fin da giovani?