Home»Tecnologie»Servizi di streaming possono danneggiare il sonno degli spettatori?

Servizi di streaming possono danneggiare il sonno degli spettatori?

0
Shares
Pinterest Google+

Uno studio dell’Università di Leuven (Belgio) e di quella Michigan (USA) ha rivelato che la visione compulsiva di serie tv danneggia il sonno, ne peggiora la qualità e aumenta il senso di affaticamento e l’insonnia.

La causa sarebbe il senso di allerta cognitiva provocato dalle maratone televisive, il cervello rimarrebbe infatti attivo a lungo.

I ricercatori hanno preso in esame 423 giovani, di età compresa tra 18 e 25 anni, il 74% per cento dei quali erano studenti. È stato chiesto loro di rispondere a un questionario online, ne è emerso che l’80% dei partecipanti erano spettatori compulsivi, con il 20,2% che affermava di esserlo stato almeno un paio di volte alla settimana nel mese precedente.

Gli amanti delle maratone televisive hanno riportato più stanchezza e sintomi di insonnia, scarsa qualità del sonno e un maggior senso di allerta prima di andare a dormire. Avevano inoltre un 98% in più di probabilità di avere una qualità del sonno peggiore rispetto a chi la tv la guardava moderatamente.

Ai fanatici delle serie, i ricercatori consigliano tecniche di rilassamento per ridurre il senso di allerta del cervello prima di andare a letto. Inoltre suggeriscono che i servizi in streaming dovrebbero consentire ai telespettatori di pre-selezionare una durata massima di visione, oltre la quale non andare.

Fonte: Ansa

Previous post

Grazie alle piante nuova scoperta riguardante vaccini contro virus

Next post

Ti stai preparando a Cardio Race? Consigli pratici per la corretta alimentazione prima, durante e dopo la gara.

4 Comments

  1. 15/08/2018 at 15:33

    “wow, awesome blog.Much thanks again. Really Great.”

  2. Is your club in the hands of a billionaire oligarch, a mysterious Middle-Easterner, a home-grown entrepreneur or a European bank with more liabilites than assets? Who owns your club? Who holds the purse strings – and how much they’ve got

  3. RIK SHARMA: As well as star player Neymar being unavailable and six players pulling out of the squad through injury or personal reasons, Brazil also had to change their training facilities in LA. Brazil must be ready to face more problems at the Copa America, admits Dunga after injuries and issues with training facilities

  4. 06/12/2018 at 17:52

    Somebody essentially help to make seriously articles I would state. This is the first time I frequented your website page and thus far? I surprised with the research you made to make this particular publish extraordinary. Great job!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.