Home»Sport»Al Sud si fa meno attività fisica che al Nord, e ci si ammala di più!

Al Sud si fa meno attività fisica che al Nord, e ci si ammala di più!

0
Shares
Pinterest Google+

Non in tutte le regioni si pratica costantemente attività sportiva. Secondo Giovanni Malagò, Presidente del Coni, mentre su base italiana il 60% delle persone pratica uno sport, e il 33% ogni settimana, il Sud ha una percentuale molto più bassa, soprattutto in regioni come la Sicilia e la Campania, che hanno un totale di ben 12 milioni di abitanti.

Lo ha detto alla presenza del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, intervenendo a un convegno “Salute e Sport un binomio essenziale per il sistema Paese. Le sfide del prossimo futuro”, presso l’Università Luiss di Roma.

Per il Ministro Lorenzin lo sport non solo ci tiene in salute, ma ci fa risparmiare. Il nostro paese investe 111 miliardi di euro all’anno per gli esami di prevenzione, con ripercussioni economiche incalcolabili, mentre il 70% delle malattie si potrebbero evitare avendo stili di vita salutari e facendo regolare attività fisica.

Un’esortazione per tutti a vincere la pigrizia e iniziare a “muoversi”.

Previous post

Il 21 novembre ci sarà la 1° edizione di "Sapienza in Rosa"

Next post

Carenza di iodio nella dieta degli italiani, come risolvere?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *