cuore

 
 
image_pdfimage_print

Trombosi ed embolia, come prevenire?

infarto-1

In Italia cuore e cervello sono gli organi che si ammalano più facilmente. Tra il 2003 e il 2014 le cause di morte maggiori sono state le malattie ischemiche del cuore, quelle cerebrovascolari e altre malattie del cuore. A confermarlo l’Associazione per la lotta alla trombosi (Alt), commentando gli ultimi dati pubblicati dall’Istat sulle cause di mortalità. Nella maggior parte dei casi le malattie cardiovascolari sono causate da trombosi e da embolia. I pazienti che soffrono di diabete, ad esempio, hanno una probabilità altissima di morire per i danni provocatiRead More


Apple Watch: un valido alleato contro la fibrillazione atriale, scopri perché

main_applewatchape

Uno studio condotto dalla University of California di San Francisco insieme alla start up che ha prodotto Cardiogram, una delle app associate all’Apple Watch, ha rivelato che il dispositivo può essere in grado di riconoscere la fibrillazione atriale con il 97% di accuratezza. Per lo studio sono stati presi in esame oltre 6.000 utilizzatori, 200 dei quali avevano ricevuto una diagnosi di fibrillazione atriale. Grazie alle differenze nelle misurazioni tra i due gruppi sono state usate per insegnare allo smartwatch a riconoscere i segni della malattia. “Almeno per qualche anno questo tipoRead More


Scompenso cardiaco, lo sport può aiutare?

slide4-980x370

Lo scompenso cardiaco è la seconda causa di ricovero dopo il parto, ma resta ancora una patologia poco conosciuta, malgrado sia talmente diffusa da riguardare un milione di italiani. In questo mese è in partenza la campagna informativa promossa dalla Heart Failure Association (HFA) della Società Europea di Cardiologia, sostenuta dalla Federazione Italiana di Cardiologia, a cui parteciperanno 40 centri di cardiologia italiani. L’obiettivo di quest’anno è sensibilizzare su prevenzione e cura attraverso l’attività fisica. In programma ci saranno infatti eventi dedicati alla promozione di stili di vita sani, buona alimentazione,Read More


Pillola dell’esercizio fisico: in cosa consiste?

pillole-600x300

Si avvicina la realizzazione di una ”pillola dell’esercizio fisico”, grazie ad una proteina in grado di limitare la crescita dei muscoli. Il lavoro, dei ricercatori dell’Augusta University, sarà presentato da Joshua Butcher al congresso di Biologia sperimentale a Chicago. I ricercatori sono partiti dal fatto che una proteina chiamata miostatina ha la capacità di limitare la crescita dei muscoli. I ricercatori hanno quindi ipotizzato che con una sua maggiore produzione si avesse meno massa muscolare, e che con meno miostatina si avesse invece più massa muscolare. Gli esperimenti sono stati fattiRead More


Vitamina D per cuore e sport

img_ART_VitaminaD

L’assunzione quotidiana di vitamina D  riduce la pressione sanguigna e i livelli di stress migliorando le prestazioni sportive. È quanto emerge da uno studio presentato dai ricercatori della Queen Margaret University di Edimburgo. Durante questa ricerca 13 persone sono state invitate a assumere un integratore di vitamina D ogni giorno per due settimane. Dopo le due settimane i candidati sono stati sottoposti a un test fisico (pedalata di 20 minuti) e infine ne è stata misurata la pressione sanguigna. Nell’analisi è emerso che la vitamina D aveva influenzato positivamente le prestazioniRead More


Che effetti hanno i pomodori sulla salute del cuore?

coltivazione-pomodoro_NG1

Sono stati confermati i benefici del pomodoro nella prevenzione delle malattie cardiovascolari: contribuisce infatti a ridurre il colesterolo, e grazie ad una sostanza antiossidante di cui è ricco, il licopene, migliora la pressione del sangue. Questo il risultato della revisione di 21 studi, condotta dai ricercatori della Northumbria University e pubblicata sulla rivista Atherosclerosis. Lo studio ha verificato in particolar modo i benefici del consumo dei prodotti a base di pomodoro associati agli integratori con licopene nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. ”E’ interessante osservare – commenta in una nota Andrea Poli,Read More


La disfunzione erettile potrebbe essere un campanello d’allarme per il nostro cuore?

impotenza_psicologica

Da uno studio condotto dal team dal professor Carlo Foresta, Ordinario di Endocrinologia Università di Padova, su 300 pazienti durato 10 anni è emerso che la disfunzione erettile potrebbe essere un indicatore precoce di malattie cardiovascolari. Lo studio ha dimostrato che i pazienti affetti da disfunzione erettile hanno un rischio tre volte più elevato per malattie mortali collegate all’infarto e all’ictus. “Le patologie cardiovascolari e la disfunzione erettile sono legate da meccanismi comuni e spesso il sintomo sessuale precede le manifestazioni cliniche cardiache asintomatiche che, se non individuate precocemente, possono indurreRead More


Scopri il “test dei 20 metri” per la prevenzione del cuore dei bambini

malattia-sever-tallonite-noene

Grazie al “test dei 20 metri” o “Shuttle Run Test” è possibile capire se un bambino è a maggior rischio di sviluppare malattie cardiovascolari in futuro. Il test consiste nel correre coprendo una certa distanza a una velocità che cresce progressivamente, una prima valutazione può essere effettuata a scuola dall’insegnante di educazione fisica. Questo è quanto è emerso da uno studio internazionale coordinato dall’Università spagnola di Grenada, pubblicato sul British Journal of Sports Medicine. I ricercatori hanno revisionato sette studi, che hanno coinvolto complessivamente 9mila bimbi e adolescenti, di età compresa tra gliRead More


Truck Tour Banca del cuore, nuova campagna di Prevenzione Cardiovascolare

A_976faf9b1c

Sarà possibile effettuare esami clinici ed elettrocardiogramma gratuitamente per la prevenzione di malattie cardiovascolari, in un camion Jumbo Truck appositamente allestito partito da Sanremo durante le giornate del festival e che nei prossimi 8 mesi, farà tappa in ben 30 città italiane. Questo è quanto previsto dalla Campagna di Prevenzione Cardiovascolare “Truck Tour Banca del Cuore” promossa dalla Fondazione per il Tuo cuore dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (Anmco). Le malattie cardiache e l’ipertensione arteriosa, nella fascia di età tra 35 e 75 anni, colpiscono in Italia il 51% degli uominiRead More


Novità in campo cardiologico: arriva il cerotto che ripara il cuore.

cerotto_cuore_istock_000009487140

E’ stato reso noto sulla rivista Science Advances, lo sviluppo di un cerotto per riparare il cuore dopo un infarto. Il cerotto si applica nella parte danneggiata in modo mini-invasivo, senza il bisogno di punti di sutura e potrebbe divenire una cura per evitare la comparsa di aritmie. Il traguardo è stato raggiunto dai ricercatori australiani della università di Sidney e britannici dell’Imperial College London. Il cerotto è stato testato con successo su animali all’Imperial College da Cesare Terracciano. Dopo un infarto la parte del cuore danneggiata perde capacità di condurreRead More


I RITMI DEL CUORE: sei edizioni di musica, spettacolo e beneficenza

Note_lines_horizontal1

Il concerto di beneficenza “I Ritmi del cuore”, organizzato dalla Fondazione Italiana Cuore e Circolazione –  “Il Cuore siamo noi” è giunto alla VI edizione. Anche quest’anno si terrà presso l’Auditorium del Massimo (EUR) il giorno 13 Dicembre alle ore 21.00. Sarà una serata di musica e non solo, con ospiti esponenti del mondo dello spettacolo come Giandomenico Anellino e Manuela Villa. I ricavati della serata saranno destinati alle attività della Fondazione rivolte alla prevenzione cardiovascolare nei giovani. Vi aspettiamo numerosi per una serata con musica, spettacoli, solidarietà e un occasione per scambiarsiRead More


Giornata mondiale del cuore, 29 settembre

whd_web_bann_6dae673865

Si svolgerà il prossimo 29 settembre la Giornata mondiale del cuore. Un appuntamento annuale organizzato dalla World Heart Federation allo scopo di aumentare la consapevolezza dell’importanza della prevenzione per le malattie cardiovascolari. Ogni anno la giornata è incentrata su un aspetto specifico del problema e lo slogan che accompagnerà l’edizione del 2016 è “Power your life”.  


Il BancomHeart: cos’è e come funziona

tessera_pin_pass

Durante il Congresso ESC, raduno dell’European Society of Cardiology, tenutosi a Roma dal 27 al 31 agosto, il dottor Michele Gulizia, presidente dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, ha presentato un’iniziativa che potrebbe aiutare moltissimi pazienti, italiani e non, affetti da patologie cardiache: il BancomHeart. Si tratta di una card, rilasciata gratuitamente e contenente tutte le informazioni riguardanti la salute del cuore del paziente, come per esempio l’elettrocardiogramma e una breve anamnesi, utili per una corretta e tempestiva assistenza in caso di necessità. Tutti questi dati sanitari sono conservati nella “BancaRead More


Estate, attenzione agli SOS lanciati dal cuore!

salute-del-cuore-delle-donne

Durante il periodo estivo, il cuore viene sottoposto a svariati fattori di stress; analizziamo a quali conseguenze possono portare se vengono sottovalutati. Esposizione al caldo eccessivo: le elevate temperature estive possono provocare una vasodilatazione delle vene ed arterie, che a sua volta porta ad un improvviso ed eccessivo calo di pressione. Pressione bassa: una normale pressione arteriosa si aggira al di sotto dei 140/90 mm di mercurio. Una pressione eccessivamente bassa può far avvertire al soggetto una sensazione di astenia o vertigini; nei casi più gravi, questa condizione può causareRead More


Rieti Cuore Piccante, Fiera Mondiale del Peperoncino

peperoncino 2

Dal 25 al 28 agosto 2016 l’intero centro storico di Rieti si tingerà di rosso, mettendo in mostra una delle spezie più amate e accogliendo migliaia di appassionati. Circa 800 le varietà di peperoncino in esposizione originarie dei 5 continenti. Mangiare peperoncini può fare molto bene al cuore aiutando a prevenire i fattori di rischio delle malattie cardiovascolari. Segue in basso Perché? La capsaicina, sostanza che conferisce il gusto piccante ai peperoncini, riduce i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e inibisce un gene che fa contrarre le arterie. Non solo così si previene il colesteroloRead More