Home»Tecnologie»Come ti prepari per Cardo Race? Il ruolo dei polifenoli nella corsa

Come ti prepari per Cardo Race? Il ruolo dei polifenoli nella corsa

0
Shares
Pinterest Google+

L’estate, in molti, si risveglia la voglia di attività fisica. La mente con meno problemi, lo staccare dal lavoro, la spensieratezza, il guardarsi in sovrappeso, la semplice compagnia, porta molti di noi a iniziare o ricominciare a correre e a svolgere esercizi fisici.bunner-Cardio-Race

E’ sicuramente un momento propizio per approfittare di questa volontà, abbinando subito alle attività una rinnovata cura per il nostro benessere, a partire dall’alimentazione. Non si deve per questo rinunciare a godere di un buon gelato estivo, a meno che il nostro medico, viste le ultime analisi, abbia consigliato il contrario. Ma è bene ricordarci di alcune semplici regole che possono aiutarci nel sostenere i nuovi ritmi fisici, specialmente in un periodo caldo come quello estivo.

In nostro soccorso c’è la natura, che mette a disposizione frutta e verdura utilissime per difendere l’organismo dall’eccessivo caldo, dai raggi solari e a rinforzare le difese immunitarie. In molte varietà infatti troviamo i polifenoli, sostanze antiossidanti, dimagranti, antinfiammatorie, anti-cancerogena, antibatterica, antivirale, anti-età. Approfittiamo! Insomma 4 o 5 porzioni di frutta e verdura al giorno non dovrebbe mai mancare.

Dove troviamo i polifenoli? Facile reperire prugne, ciliegie, fragole, mele, nocciole, lampone, castagne, spinaci, more, tè verde e nero. Divertiamoci a creare centrifughe creando abbinamenti a seconda dei gusti, inserendo carote, pesche, menta, limone; ricaveremo cariche energetiche utili a migliorare le performance, donando benessere a tutto l’organismo.

Ecco tre idee da esempio, per centrifughe che uniscano gusto e benessere usando gli spinaci.

spinaci, pesche, menta e limone

spinaci, mirtilli, arance, lamponi

spinaci, ananas, zenzero limone

Previous post

Ti stai preparando a Cardio Race? Consigli pratici per la corretta alimentazione prima, durante e dopo la gara.

Next post

Sport mentre siamo agitati o arrabbiati? E' rischioso?

2 Comments

  1. 11/09/2018 at 1:19

    Like!! Great article post.Really thank you! Really Cool.

  2. It is in reality a great and useful piece of info. Thanks for sharing. 🙂

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.