Home»Alimentazione»FAME PRIMA DI DORMIRE? ECCO ALCUNI CONSIGLI

FAME PRIMA DI DORMIRE? ECCO ALCUNI CONSIGLI

1
Shares
Pinterest Google+

Capita spesso, prima di mettersi a letto, di sentire quel leggero languore allo stomaco e quella voglia di mettere qualcosa sotto ai denti. Quando si avverte questo bisogno la cosa giusta da fare è soddisfarlo, infatti, non è consigliabile andare a dormire affamati. Questa situazione può portare ad attacchi di fame e successive abbuffate, impedendo un corretto riposo. Dunque, mangiare qualcosa prima di dormire, ci è concesso, anzi alcuni spuntini addirittura andrebbero ad  integrare la dieta e a favorire il sonno.

È ovvio che non si tratta di alimenti ricchi di grassi o zuccheri. Infatti, non si deve cedere troppo alle tentazioni, esagerare con le calorie poco prima di coricarsi è sbagliato, poichè durante la notte sarà molto difficile bruciarle. Si consiglia quindi di mantenersi leggeri, optando per alimenti poco calorici ma con un apporto nutritivo significativo.

Quali sono quindi gli alimenti che possiamo consumare anche in tarda serata?

 

Vediamone alcuni tra i più consigliati per placare il senso di fame e non prendere chili:

  • Olive e avocado: oltre ad essere leggeri, questi alimenti hanno proprietà rilassanti e riescono anche a conciliare il sonno.
  • Un frutto o una macedonia fatta in casa: purché non consumati in grandi quantità, sono alimenti leggeri e facilmente digeribili.
  • Semi di sesamo e girasole: che possono essere abbinati ad alcuni tipi di insalata, contengono il giusto apporto di fibre e proteine.
  • Banana con noci: questi deliziosi alimenti leggeri e sani sono una fonte importante di amminoacidi che, fra le altre cose, aiuta a evitare l’insonnia.
  • Latte tiepido con cannella: aggiungendo la cannella ad una tazza di latte, si otterranno dei vantaggi per il nostro metabolismo e per la digestione.
  • Yogurt con avena: lo yogurt naturale a basso contenuto di grassi abbinato all’avena ci offre un delizioso snack saziante. Entrambi gli ingredienti offrono dei vantaggi alla salute digestiva poiché proteggono la flora intestinale e, inoltre, contribuiscono a conciliare il sonno.
  • Pasta e riso: questi alimenti hanno una bassa quantità di zucchero, ed evitano che l’insulina raggiunga picchi troppo alti durante la notte. Allo stesso tempo saziano molto, e non c’è il rischio di svegliarsi all’improvviso perché si ha ancora fame.
  • Uova: essendo composte da proteine facilmente digeribili, potrebbero essere una valida alternativa, soprattutto se preparato alla coque.
  • Le erbe rilassanti come timo, basilico, salvia e prezzemolo: restano i migliori alleati! Possono essere consumate preparando degli infusi o anche in accompagnamento ad alcune delle pietanze che abbiamo già citato.

Seguendo queste semplici indicazioni e consigli, dunque, i morsi della fame non dovrebbero essere un problema per la nostra linea e anche per il nostro sonno!

 

Corri per il Cuore! Cardio Race

Previous post

SAN VALENTINO: AMORE E CUORE - DI FRANCESCO FEDELE

Next post

LA COLICA RENALE