malattie

 
 
image_pdfimage_print

Trombosi ed embolia, come prevenire?

infarto-1

In Italia cuore e cervello sono gli organi che si ammalano più facilmente. Tra il 2003 e il 2014 le cause di morte maggiori sono state le malattie ischemiche del cuore, quelle cerebrovascolari e altre malattie del cuore. A confermarlo l’Associazione per la lotta alla trombosi (Alt), commentando gli ultimi dati pubblicati dall’Istat sulle cause di mortalità. Nella maggior parte dei casi le malattie cardiovascolari sono causate da trombosi e da embolia. I pazienti che soffrono di diabete, ad esempio, hanno una probabilità altissima di morire per i danni provocatiRead More


La settimana dell’asma: consulti gratuiti in tutta Italia

asma-1217

La settimana contro l’asma sarà dal 5 al 9 giugno e prevede consulti gratuiti in tutta Italia nei centri che aderiscono all’iniziativa. L’evento ha l’obiettivo di offrire l’opportunità di effettuare una valutazione di controllo dello stato dell’asma ai 3 milioni di persone che ne soffrono in Italia e di ricevere inoltre informazioni utili per migliorarne la gestione. L’iniziativa è promossa da Federasmaeallergie Onlus – Federazione Italiana Pazienti, con il patrocinio della Società Italiana di Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica (Siaaic) e della Società Italiana di Pneumologia (Sip), e il supportoRead More


New York: fungo potenzialmente letale

Ospedale

E’ scattato l’allarme negli ospedali di New York ed allerta in tutti gli Usa a causa di un super fungo potenzialmente letale, identificato in Giappone nel 2009 e che si sta ora diffondendo appunto negli Stati Uniti. Negli ospedali di New York sono stati riportati di recente 44 casi dell’infezione resistente ai medicinali disponibili e 17 morti, per i quali però non si è stabilità una incontrovertibile relazione causa-effetto. Tutte le infezioni sono state trasmesse in cliniche o in uffici e centri medici e tra i sintomi del contagio troviamo sensazioni di brucioreRead More


Nuovo vademecum dei pediatri per malattie esantematiche

bambina-visita-pediatra.600

I pediatri sono scesi in campo con un vademecum a causa della riduzione delle vaccinazioni. Tra le patologie infettive più frequenti troviamo morbillo, rosolia, varicella e scarlattina, che si caratterizzano con eruzioni cutanee, a queste si aggiungono parotite e pertosse, entrambe molto contagiose e spesso accompagnate da febbre, tosse, prurito e talvolta dolore. Il primo consiglio è quello di rivolgersi al pediatra per stabilire la diagnosi corretta e avere indicazioni per la cura. “Ad eccezione della scarlattina, si tratta di malattie prevenibili con la vaccinazione, che rimane in assoluto la migliore armaRead More


Vitamina D per cuore e sport

img_ART_VitaminaD

L’assunzione quotidiana di vitamina D  riduce la pressione sanguigna e i livelli di stress migliorando le prestazioni sportive. È quanto emerge da uno studio presentato dai ricercatori della Queen Margaret University di Edimburgo. Durante questa ricerca 13 persone sono state invitate a assumere un integratore di vitamina D ogni giorno per due settimane. Dopo le due settimane i candidati sono stati sottoposti a un test fisico (pedalata di 20 minuti) e infine ne è stata misurata la pressione sanguigna. Nell’analisi è emerso che la vitamina D aveva influenzato positivamente le prestazioniRead More


Quali sono stati i casi medici più strani del 2016?

preventivo-medico-del-lavoro-milano

A raccogliere i più strani casi medici dell’anno è il sito Livescience, nel 2016 sono stati infatti riportati sulle riviste scientifiche casi di allucinazioni da glutine, ‘sindromi da Raperonzolo’ con una donna che aveva nello stomaco una palla di capelli da 15 centimetri, la cecità dovuta ad un uso eccessivo dello smartphone, una donna uccisa dalla puntura di un Ragno Eremita, per la prima volta in Europa. Secondo un articolo sul Journal of Emergency Medicine un ‘peperoncino fantasma’, il più piccante al mondo, è riuscito a creare un buco nell’esofago diRead More


I capelli ingestibili sono la conseguenza di una sindrome?

capelli-crespi

Nel 1973, comparve per la prima volta nella letteratura medica la dicitura “capelli impettinabili”: ci si riferiva a circa 100 pazienti identificati in tutto il mondo e affetti da una rara sindrome, chiamata dai tedeschi la sindrome di Struwwelpeter, Pierino Porcospino, il protagonista di una favola di Heinrich Hoffmann. La persona che manifesta questa rara sindrome si manifesta ha capelli biondo paglierino caratterizzati da una costante secchezza e disordine della capigliatura, rendendo impossibile appiattire le ciocche che crescono in direzioni diverse. Secondo uno studio portato avanti dall’Università di Bonn eRead More


Screening Neonatale: controllo da 3 a 40 malattie ereditarie!

Sleeping newborn baby

La Commissione della Sanità ha da poco approvato all’unanimità il Decreto Legislativo riguardante lo screening neonatale obbligatorio. Fino ad ora questo test, effettuato con un semplice prelievo di sangue entro le prime 24-48 ore di vita del neonato, aveva lo scopo di verificare se il nascituro fosse affetto da sole tre patologie metaboliche rare ed ereditarie, vale a dire ipotiroidismo congenito, fenilchetonuria e fibrosi cistica. L’entrata in vigore di questa nuova legge farà aumentare a 40 il numero delle malattie debilitanti sottoposte a screening neonatale. Solamente poche regioni “virtuose” giàRead More


Meningite : Prevenzione in casi di contatto occasionale con soggetti infetti!

meningite

Il caso della ragazza tornata dalla GMG e colpita da meningite fulminante pone alla ribalta delle cronache questa patologia che al di là della cura del caso conclamato, comporta delle misure di prevenzione profilassi per le persone venute a contatto in modo occasionale e accidentale con un soggetto che ha poi manifestato la malattia. Cosa fare e come comportarsi con le persone venute a contatto con un malato? In allegato uno schema utile da utilizzare dove sono specificati i vari casi e le terapie da utilizzare LO SCHEMA PER LARead More


Studio Usa : creare un pancreas umano in un maiale!

vaccino-aids-medico-65342

  La sperimentazione  per cercare di far crescere organi umani all’interno del corpo di maiali è stata già avviata : l’Università della California ha come obbiettivo la creazione di un pancreas umano per sopperire alla scarsità di organi per trapianti, quindi faranno crescere embrioni “chimera”, metà umani e metà suini,  iniettando cellule staminali umane all’interno di alcune scrofe selezionate. segue in basso: L’embrione sarà fatto sviluppare per 28 giorni prima dell’interruzione della gravidanza per analizzare gli organi e verificare la validità dello studio. Ovviamente questa sperimentazione presenta preoccupazioni di natura etica:Read More


Ecco come prevenire l’effetto Jet Lag!

Caucasian businessman napping in airport

Siamo ormai in piena estate e per molti si avvicina il periodo delle ferie; per chi si prepara ad affrontare un viaggio verso destinazioni lontane, affrontiamo il tema del Jet Lag. Il jet lag, anche conosciuto come disritmia, discronia o disincronosi circadiana, è un “disturbo del sonno” temporaneo causato dall’ attraversamento rapido di diversi fusi orari ad una velocità troppo sostenuta per un corretto adattamento dell’orologio biologico, e quindi del ritmo circadiano, che regola i processi fisiologici degli esseri viventi. Questa cosiddetta “fatica del viaggiatore” determina una serie di disturbiRead More


Un nuovo alleato contro il diabete

doc_corsa_GETTY-IMAGES

Durante il Convegno Nazionale della SID (Societò Italiana di Diabetologia), tenutosi a Rimini, il presidente Enzo Bonora ha dichiarato che l’attività fisica può essere considerata come un vero e proprio farmaco; anzi, andrebbe persino prescritta prima dei medicinali poichè, proprio come loro, riesce a ridurre di un punto l’emoglobina glicosilata. segue in basso: Al centro Curiamo (Centro Universitario Ricerca Iter Dipartimentale Attività Motoria) dell’Università di Perugia, è stato portato avanti un esperimento su 900 pazienti diabetici che, al loro arrivo in ospedale, sono stati divisi in due gruppi: il primoRead More


Inositolo, la molecola che contrasta l’infertilità femminile

imgres

Tra il 5 e il 10% delle donne in età riproduttiva soffre della sindrome dell’ovaio policistico (Pcos), una patologia che non causa sterilità ma rende incapaci di concepire per la difficoltà di fecondazione durante l’ovulazione: costituisce la prima causa mondiale di infertilità femminile. Durante il World Pediatric and Adolescent Gynecology Congress di Firenze due esperti in questo campo, il dottor Vittorio Unfer, professore di Ostetricia e Ginecologia all’Università Ipus di Chiasso in Svizzera, e il dottor John E. Nestler, professore di Medicina al dipartimento di Medicina Interna del Virginia CommonwealthRead More


Gli occhiali per daltonici: un’invenzione rivoluzionaria!

color-blindness-1_f

Donald McPherson, scienziato dei materiali di Berkley in California, non sapeva molto di daltonismo quando ha sviluppato una particolare tipologia di occhiali che avrebbe permesso ai medici impegnati in interventi chirurgici con il laser di proteggere la propria vista tramite l’assorbimento della luce e, allo stesso tempo, di distinguere chiaramente il sangue dai tessuti operati. Durante un’uscita con un amico, quest’ultimo ha preso in prestito i suoi occhiali ed ha improvvisamente esclamato “riesco a vedere i coni!”, riferendosi ai coni spartitraffico che si trovavano in strada. McPherson si è subitoRead More


Creati in Italia i linfociti killer che sconfiggono la leucemia

leucemia-responsabile-civile-700x469

Il San Raffaele di Milano ha fatto fare un balzo in avanti alla ricerca scientifica italiana presentando a Washington, in occasione del meeting annuale dell’American Association for the Advancement of Science, un rivoluzionario progetto di creazione di linfociti cosiddetti “killer”, modificati geneticamente ed in grado di riconoscere ed eliminare le cellule tumorali responsabili della leucemia. La dott.ssa Chiara Bonini, vicedirettrice della Divisione di Immunologia, Trapianti e Malattie Infettive del San Raffaele, nonché responsabile di questo studio, ha seguito con la sua equipe un gruppo di  10 pazienti a partire dalRead More