Author Archive

Redazione Dreamcom

È ormai noto come la musica possa avere effetti terapeutici, ma gli scienziati sono riusciti ad utilizzarla per attivare e far crescere il cervello non del tutto sviluppato dei neonati prematuri. Questo è avvenuto grazie allo studio, intitolato “Music in premature infants enhances high-level cognitive brain networks”, pubblicato su Proceedings …

Grandi progressi nella medicina cardiovascolare: scoperto un innovativo materiale foto-responsivo, in grado di riprodurre le proprietà meccaniche del cuore umano. Le malattie cardiache rappresentano una delle principali cause di morte nel mondo, per questo motivo il settore dell’ingegneria tissutale sta crescendo esponenzialmente. In questo contesto, si colloca il recente studio …

Un recente studio condotto dall’Imperial College di Londra e dalle Università di Bristol, Cambridge e Oxford britannico e pubblicato sul British Medical Journal, rivela che studiare aiuta a proteggere il cuore. In che modo? Riducendo l’Indice di massa corporea e della pressione sistolica, entrambi fattori che influiscono sul rischio cardiovascolare. …

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) si pronuncia ufficialmente: lo stress da lavoro o da non lavoro è una sindrome e non una condizione medica. Il burnout (letteralmente “esaurimento”, “crollo”) è stato incluso nell’undicesima revisione dell’International Classification of Diseases come un fenomeno occupazionale (stress da lavoro). Viene specificato che non si …

Ora è ufficiale. I 194 membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno ufficialmente inserito il “gaming disorder” nell’elenco “International Statistical Classification of Diseases and Related Health Problems”. Questo elenco  è importante per il gaming disorder perchè è l’elenco delle malattie e delle patologie internazionali. Gaming disorder: un disturbo dei nostri tempi …

Uno studio di ricercatori dell’Università di Atene, presentato pochi giorni fa a Lione alla riunione della European Society of Endocrinology, conferma ancora una volta gli effetti benefici dell’allattamento materno, specie se per periodi di tempo lunghi. Allattare al seno è una pratica naturale che garantisce importanti fattori protettivi al bebè, …

I mirtilli sono tra i frutti di bosco più apprezzati per il loro gradevole gusto, consumati da soli o accompagnati da cereali e yogurt, o ancora utilizzati come ingredienti per frullati e dolci. Recenti ricerche mostrano che questi deliziosi piccoli frutti sono anche estremamente salutari. I mirtilli infatti non solo …

Esistono delle cellule staminali derivate dalla placente, note come cellule Cdx2, su cui i ricercatori USA dell’Icahn School of Medicine del Mount Sinai Hospital hanno condotto uno studio. Perché? Perché a quanto pare, queste, riescono a generare cellule cardiache sane dopo un infarto. Questo studio è stato pubblicato su Pnas …

Lo scompenso cardiaco colpisce il 20% degli anziani e le valvole dopo i 65 anni iniziano a dare segni di malfunzionamento. Sappiamo che la più frequente causa di morte è collegata proprio a malattie di origine aterosclerotica, cioè malattie coronariche; delle arterie periferiche; dell’aorta e della carotide. “Il cuore degli …

Gli atleti in Italia rischiano di meno la morte cardiaca improvvisa. Come mai? Ce lo spiega il calciatore Marco Di Vaio e Antonio Pelliccia, responsabile del reparto di cardiologia dell’Istituto di Medicina e Scienze dello Sport del CONI. Ne hanno parlato ad una tavola rotonda del Festival della Scienza Medica …