Home»Tecnologie»Ti stai preparando a Cardio Race? Consigli pratici per la corretta alimentazione prima, durante e dopo la gara.

Ti stai preparando a Cardio Race? Consigli pratici per la corretta alimentazione prima, durante e dopo la gara.

0
Shares
Pinterest Google+

Una buona dieta sostenuta dagli alimenti giusti è una parte essenziale per la preparazione atletica, ma è particolarmente importante per affrontare eventi come le maratone. Segui i nostri suggerimenti per essere sicuro di raggiungere la linea di arrivo.

Ogni runner teme la distanza, può accadere a chiunque, non importa quanto allenamento tu abbia fatto. Si verifica quando il serbatoio di carboidrati, la fonte energetica preferita dal corpo durante l’attività ad alta intensità, immagazzinata nei muscoli e nel fegato, si abbassa e il cervello e i muscoli mostrano segni di stanchezza. Se arrivi a quel punto durante una maratona, te ne rendi conto, ad ogni passo è come se ti stessi trascinando nel fango. Puoi evitare questo facendo un carico di carboidrati prima e durante la corsa, per ottimizzare le tue scorte di energia, accumulando alimenti ricchi di carboidrati come pasta, patate, frutta e verdura.

Le proteine aiutano a ricostruire il muscolo, quindi è particolarmente importante dopo una lunga corsa, per riparare i tessuti danneggiati e stimolare lo sviluppo di nuovi tessuti, ingerire alimenti proteici come latte, formaggio e yogurt, carni bianche e uova.

Ad ogni fase dell’allenamento corrisponde una giusta preparazione con un diverso equilibrio di nutrienti .

Il tuo piano di nutrizione deve già iniziare alcune settimane prima della gara. E’ importante sperimentare la giusta alimentazione prima e dopo una corsa per trovare le ricette migliori.

L’ultima cosa che serve durante la gara è uno stomaco infelice. I carboidrati a basso contenuto glicemico come il riso integrale e la pasta, sono buoni per essere introdotti nella dieta generale in questa fase, in quanto rilasciano lentamente l’energia e vanno a riempire il serbatoio di carboidrati .

La settimana finale è il momento per il caricamento reale del carboidrato. Meglio però prestare attenzione ai carboidrati che inducono gas come broccoli, cavoli, fagioli o un’elevata quantità di frutta, che potrebbero creare problemi durante la corsa.

E prima di una lunga corsa ?

A poche ore da una lunga corsa è importante consumare un pasto con carboidrati a basso contenuto di glucosio, moderato nelle proteine e a basso contenuto di grassi per dare al tuo corpo tutte le sostanze nutritive necessarie nelle successive ore. Frutta, verdura, pollo, pane e pasta integrale.

E durante la lunga corsa?

È importante ricostituire le riserve di carboidrati durante le corse di 90 minuti o più. Il corpo può conservare solo 2.000 calorie circa di glicogeno e dopo poche ore di corsa, la spia di avvertimento del serbatoio dei carboidrati inizierà a lampeggiare, a meno che non si ponga rimedio. I cibi ad alto contenuto glicemico sono l’ideale perché rilasciano rapidamente energia. Meglio scegliere prodotti creati per questa occasione, come le bevande isotoniche; in alternativa possiamo ricorrere alle banane, arance, miele, frutta secca. Durante una corsa di lunga durata, ideale è ingerire ogni 45-60 minuti, circa 30-60 grammi di carboidrati (120-140 calorie) all’ora, (ad esempio una banana, un panino con miele o gel energetici). Naturalmente bisogna bere.

E dopo una lunga corsa?

Ideale è rifocillarsi entro i 30 minuti per ricostituire il corpo con carboidrati e proteine. Latte e cioccolato è un buon mix di proteine e carboidrati, così come un frullato con tanta frutta. Bere molti liquidi per sostituire l’acqua e gli elettroliti persi attraverso il sudore.

Previous post

Servizi di streaming possono danneggiare il sonno degli spettatori?

Next post

Come ti prepari per Cardo Race? Il ruolo dei polifenoli nella corsa

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *