pressione

 
 

Sport mentre siamo agitati o arrabbiati? E’ rischioso?

runner1

Gli scienziati dell’Health Research Institute della McMaster University avvertono che l’esercizio fisico in condizioni di eccessiva agitazione potrebbe triplicare il rischio di un attacco di cuore nel giro di un’ora. Gli esperti canadesi hanno eseguito il più grande studio sulla correlazione tra rabbia e sport, fornendo una prova scientifica del delicato legame tra mente e corpo. L’associazione risulta ancora più forte quando sia l’emozione che l’attività sono molto pesanti, si arriva addirittura a triplicare il rischio di infarto. I risultati sono stati trovati grazie all’analisi delle informazioni relative a 12.461 pazientiRead More


Quando e come è meglio misurare la pressione?

Pressione-arteriosa-come-misurarla-1140x760

Quali sono le condizioni ideali per procedere alla misurazione della propria pressione? Prima di cena, in tranquillità, utilizzando il braccio sinistro. Lo spiega il professor Roberto Meazza, responsabile del modulo del Day Service dell’ipertensione arteriosa al Policlinico di Milano. “La prima indicazione -suggerisce l’esperto – è sistemarsi in un punto tranquillo della casa, senza l’influenza di altri familiari o il disturbo di animali. Meglio ancora se ci si sdraia sul divano, rilassati, con cuore e gambe alla stessa altezza. In ogni caso, non bisogna stare in piedi”. “E’ opportuno eseguireRead More


Quali alimenti scegliere contro la pressione alta?

1253561

Per far scendere la pressione potrebbe aiutare consumare cibi ricchi di potassio come avocado, spinaci, patate, fagioli, banane e caffè. Questo è quanto è emerso da una ricerca della Keck School of Medicine della University of Southern California, pubblicata su American Journal of Physiology – Endocrinology and Metabolism. Per arrivare a questo risultato sono stati revisionati studi precedenti riguardanti gli effetti del potassio e del sodio sull’ipertensione. “Diminuire l’apporto di sodio è un modo ben consolidato per abbassare la pressione sanguigna- evidenzia Alicia A. McDonough, autrice della ricerca- ma l’evidenza suggerisceRead More


Previeni la pressione alta a passo di danza!

ballo

Leggi l’articolo e lascia un mi piace!  Dato certo è che la sedentarietà è uno dei maggiori fattori di rischio comportamentale che assumiamo, e che combinato con il fumo, l’alcol e un’alimentazione sbagliata, aumenta il rischio cardiovascolare. E pensare che l’80% delle malattie come l’ipertensione, l’infarto e l’ictus potrebbero essere prevenute ballando! Un’attività fisica regolare consente di abbassare mediamente la pressione sistolica di ben 3,1 mmHg. E’ stato dimostrato, infatti, che riducendo di soli 2 mmHg la pressione arteriosa sistolica in pazienti di mezza età, si riduce del 10% il rischio diRead More


Da studi, effetti positivi dell’aspirina per la prevenzione del cancro

aspirina

Leggi l’articolo e lascia un mi piace!  Due ampi studi prospettici di coorte analizzati da un team di ricercatori del Massachussets General Hospital di Boston hanno evidenziato che l’uso regolare a basse dosi di aspirina per almeno 6 anni è stato associato ad un rischio significativamente più basso di cancro in generale, ma soprattutto di tumori del tratto gastrointestinale. I dati sono stati pubblicati sull’ultimo numero di JAMA Oncology e lo studio è successivo alle raccomandazioni della task force statunitense di servizi di prevenzione (US Preventive Services Task Force –Read More


Il Sale? Usarne poco! E iodato!

cucinare

Leggi l’articolo e lascia un mi piace!  Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni persona assume ogni anno una quantità di sale dieci volte maggiore rispetto al dovuto. Questo risultato si ottiene sommando la quantità di sale contenuta dagli alimenti in maniera naturale, al condimento extra che solitamente si aggiunge nel cucinare, e la parte abbondante contenuta negli alimenti utilizzati quali snack, come le patatine, salumi vari, formaggi, fritti ect. Una grande quantità di sale nell’organismo comporta danni seri, quali gonfiore, sensazione di pesantezza, ritenzione idrica, cattiva digestione, insonnia,Read More


Proteggere la giovinezza della pelle? Ecco come fare!

Close-up of pretty girl eating fresh vegetable salad

Leggi l’articolo e lascia un mi piace!  Il Verde è il colore della giovinezza. Scopriamo perchè. Prima di tutto il colore verde della frutta e della verdura è dovuto alla clorofilla che, con la sua funzione antiossidante, protegge le cellule dall’invecchiamento. Altra componente importantissima, spesso presente in questi alimenti, è la vitamina C che favorisce la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Inoltre è presente il magnesio  che regola la pressione del sangue e la trasmissione degli impulsi nervosi. segue in basso.   La presenza di potassio in alcuni di questi, perRead More


image_pdfimage_print