Home»Prevenzione»Come riconoscere l’Hpv? Porta dei sintomi?

Come riconoscere l’Hpv? Porta dei sintomi?

0
Shares
Pinterest Google+

A differenza dei virus più comuni, l’HPV non dà sintomi, tranne per alcune forme  che potrebbero causare modificazioni visibili nella zona genitale.

Per questo motivo, soprattutto le donne, dovrebbero effettuare un controllo periodico dal ginecologo ed effettuare un Pap Test, per scoprire della presenza o meno del papilloma virus.

  • Il papilloma virus a basso rischio, come l’HVP6 e 11, non generano complicazioni ma creano qualche disagio al livello epidermico. In questi casi è comune riscontrare la presenza di piccole verruche genitali che solitamente scompaiono da sole e dopo poco tempo; le zone interessate da queste escrescenze sono la vulva, la vagina, l’uretra, il perineo e l’ano e in alcuni casi anche il naso, la bocca e la laringe.
  • Il papilloma virus ad alto rischio, come l’HPV16 e 18, invece, nella sua fase iniziale non dà nessun sintomo evidente. L’unico modo di individuare in tempo il virus è quello di eseguire controlli periodici; il pap test o HVP test, un esame non troppo invasivo ma che permette l’individuazione del virus in tempo per evitare che sfoci in una forma molto aggressiva di cancro. E’ dimostrato infatti che l’1% delle donne che non effettua controlli almeno una volta l’anno sviluppa un cancro alla cervice uterina. Soltanto quando sia arriva a questo stadio si possono identificare dei sintomi specifici; il cancro al collo dell’utero infatti provoca dolori e sanguinamento durante e dopo un rapporto sessuale, perdite vaginali, odore sgradevole, dolore e sanguinamento al di fuori del periodo mestruale.
Previous post

Che effetti ha lavorare in piedi per troppe ore?

Next post

Quali sono i super alimenti dell'autunno?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *