Gli scienziati dell’Health Research Institute della McMaster University avvertono che l’esercizio fisico in condizioni di eccessiva agitazione potrebbe triplicare il rischio di un attacco di cuore nel giro di un’ora. Gli esperti canadesi hanno eseguito il più grande studio sulla correlazione tra rabbia e sport, fornendo una prova scientifica del …

L’estate, in molti, si risveglia la voglia di attività fisica. La mente con meno problemi, lo staccare dal lavoro, la spensieratezza, il guardarsi in sovrappeso, la semplice compagnia, porta molti di noi a iniziare o ricominciare a correre e a svolgere esercizi fisici.bunner-Cardio-Race E’ sicuramente un momento propizio per approfittare …

Una buona dieta sostenuta dagli alimenti giusti è una parte essenziale per la preparazione atletica, ma è particolarmente importante per affrontare eventi come le maratone. Segui i nostri suggerimenti per essere sicuro di raggiungere la linea di arrivo. Ogni runner teme la distanza, può accadere a chiunque, non importa quanto …

Uno studio dell’Università di Leuven (Belgio) e di quella Michigan (USA) ha rivelato che la visione compulsiva di serie tv danneggia il sonno, ne peggiora la qualità e aumenta il senso di affaticamento e l’insonnia. La causa sarebbe il senso di allerta cognitiva provocato dalle maratone televisive, il cervello rimarrebbe …

Un gruppo di ricercatori, guidati dal John Innes Centre di Norwich e finanziati dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), è riuscito a trasformare le foglie delle piante in una preziosa fabbriche di vaccino contro la poliomelite, sviluppando così un nuovo metodo facile, veloce ed economico, che potrebbe modificare la produzione di …

Sono sempre più evidenti gli effetti benefici sul cervello dall’attività fisica regolare, dall’infanzia fino alla vecchiaia. Secondo una nuova ricerca della Deakin University di Melbourne, l’infanzia e l’adolescenza sono i periodi cruciali per influenzare positivamente la salute cerebrale dell’età avanzata. L’attività fisica costante ridurrebbe il rischio futuro di demenza e …

“Il miele è conosciuto da millenni ma i batteri non hanno imparato a sviluppare resistenza”, ha dichiarato Cokcetin in occasione della Settimana della Scienza a Sydney. Una ricerca dell’University of Technology di Sydney, guidata dalla microbiologa Nural Cokcetin, dimostra infatti che batteri e alcuni superbatteri sono incapaci di resistere alle …

Il jet lag, anche conosciuto come disritmia, discronia o disincronosi circadiana, è un “disturbo del sonno” temporaneo causato dall’ attraversamento rapido di diversi fusi orari ad una velocità troppo sostenuta per un corretto adattamento dell’orologio biologico, e quindi del ritmo circadiano, che regola i processi fisiologici degli esseri viventi. Questa …

Ad evidenziarlo le differenze tra uomini e donne durante l’esercizio fisico è una ricerca guidata dall’Università della British Columbia, in Canada, pubblicata su Applied Physiology, Nutrition, and Metabolism. Gli uomini sono risultati più forti ma alle donne le donne sono più resistenti, soprattutto dal punto di vista muscolare, arrivate alla …

Al congresso europeo di Cardiologia in corso a Barcellona si scrive la dieta del cuore sano. Studio dopo studio il sale risulta sempre più un nemico del cuore. I danni del ‘veleno bianco’ trovano infatti nuove prove scientifiche, troppo sale, secondo uno studio di 12 anni su più di 4.000 …