Home»Tecnologie»Lo starnuto: gesto quotidiano ma mistero irrisolto

Lo starnuto: gesto quotidiano ma mistero irrisolto

0
Shares
Pinterest Google+

Lo starnuto, che per noi è solo uno dei tanti gesti quotidiani, per la scienza rimane ancora un mistero.

Tutti starnutiamo, ma ognuno a modo suo ed è per questo che un gruppo di ricercatori sta cercando di risolvere l’enigma. Alcuni scienziati del Mit (Massachusetts Institute of Technology) hanno creato una ripresa video per l’esperimento in via di pubblicazione sulla rivista scientifica “Experiments in Fluids”.

Dopo varie riprese e studi di ben 50 starnuti, i ricercatori sono riusciti ad immortalare, grazie ad un accurato slow motion, la massa di muco e saliva che fuoriesce dalla bocca nel momento dello starnuto.

La particolarità? Il flusso è molto veloce e in pochi minuti riesce a ricoprire un’intera stanza. Secondo alcuni studiosi le goccioline di saliva formate dallo starnuto, tendono a rimanere sospese nell’aria e potrebbero essere un rischio se trasportate dai sistemi di ventilazione, contribuendo a diffondere infezioni.

Guarda il video…

Segue in basso

sanitur

Fino ad ora si pensava semplicemente che i virus trasmessi dallo starnuto, depositandosi su una determinata superficie, riuscissero a contagiare le mani entrate in contatto con quella superficie, ma ora, secondo gli ultimi studi, il discorso è più complicato, e la prevenzione di conseguenza più complessa. Alcuni infatti consigliano di riprogettare gli ambienti pubblici che maggiormente utilizzano sistemi di ventilazione come gli uffici e le scuole, proprio per evitare la dispersione dei virus.
prevenzione, salute, starnuto, virus News No Comments »

Previous post

Dilaga la moda dei tatuaggi. Ma attenzione alle infezioni!

Next post

Lavarsi le mani spesso. Perché?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *