Home»Curiosità»Ginnastica facciale, funziona?

Ginnastica facciale, funziona?

0
Shares
Pinterest Google+

Bastano 30 minuti al giorno di ginnastica facciale per avere una pelle più tonica e sembrare più giovani per le donne di mezza età. Dopo 20 settimane le guance appariranno più piene e sostenute, sembrando tre anni più giovani.

Lo ha dimostrato il primo studio scientifico del genere, pubblicato dai ricercatori della Northwestern university sulla rivista Jama dermatology.

“Ora ci sono le prime prove che gli esercizi con i muscoli del viso possono migliorare l’aspetto e ridurre alcuni dei segni visibili dell’età – rileva Murad Alam, coordinatore dello studio – Gli esercizi servono ad allargare e allungare i muscoli della faccia, in modo da renderli più sodi e tonici e ringiovanire il viso”.

Con l’avanzare degli anni, la pelle del viso perde elasticità e i cuscinetti adiposi che si trovano tra i muscoli e la pelle si assottigliano, scivolano giù e danno al viso un aspetto cadente.

“Se i muscoli che vi stanno sotto diventano però più grandi, la pelle ha più ‘imbottitura’ sotto, e i muscoli appaiono più sodi, dando un aspetto al viso più pieno. Se i muscoli crescono, aumenta quindi il volume del viso, contrastando gli effetti dell’invecchiamento”, aggiunge Emily Poon, una delle ricercatrici.

Lo studio è stato condotto su 27 donne tra i 40 e 65 anni, che dopo aver partecipato a due sedute da 90 minuti con un istruttore, hanno continuato a fare i loro esercizi (una serie di 32, ognuno dei quali per 1 minuto) a casa per 5 mesi.

Per le prime 8 settimane li hanno fatti ogni giorno per 30 minuti, mentre per il resto del tempo a giorni alterni.

Gli esercizi assegnati sono stati assegnati e sviluppati da Gary Sikorski, esperto americano in yoga facciale.

Fonte: Ansa

Previous post

Sacchetti bio: la risposta del ministero della Salute

Next post

L'insoddisfazione per il seno porta a meno prevenzione?