Buoni propositi del 2016: diciamo NO al fumo

Easiest-Way-to-Stop-Smoking

Easiest-Way-to-Stop-Smoking

41.000 nuovi casi di tumore del polmone, oltre 10 milioni di fumatori: il quadro dell’Italia nel 2015 è molto chiaro.

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) Sez. Prov. di Milano, nella persona del suo Presidente il Prof. Alloisio, sottolinea l’importanza di dire No al fumo, che “è un importante fattore di rischio per il tumore del polmone, ma anche per il cancro della bocca e dell’esofago, per quello delle vie urinarie e della vescica e per le patologie cardiorespiratorie”.

Superare la dipendenza dalla nicotina è possibile e, al fine di aiutare e fornire un supporto in tal senso, la LILT ha predisposto dei Centri Antifumo dove, a seconda delle esigenze, si possono intraprendere dei percorso individuali, con uno psicologo, o di gruppo, se si preferisce affrontare il problema insieme ad altri.

Segue in basso

ilvillaggio2016

Educare ai corretti stili di vita, sensibilizzare la popolazione, soprattutto donne e giovani che, secondo le statistiche, si profilano come maggiori fumatori: la prevenzione primaria è fondamentale per ottenere dei risultati.

La linea verde SOS LILT 800-998877 è a disposizione dei cittadini e fornisce un’equipe specialistica di medici e psicologi per indirizzare ai Gruppo per la Disassuefazione dal Fumo e indicare i Centri specializzati più vicini.

image_pdfimage_print






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*